Effetti corali - Filarmonica_Trento

filetto
logo
filo
Vai ai contenuti
Attività
#effetti corali
filetto
Ensemble Vocale “Ad Maiora”
filetto
Denominazione dell’iniziativa
La Società Filarmonica di Trento, raccogliendo i suggerimenti di un gruppo articolato di giovani studenti, professionisti e appassionati di musica corale operanti nella città di Trento e in alcuni centri delle valli del Trentino, abituali frequentatori della Sala Filarmonica, intende proporre una nuova iniziativa dal titolo:
#effetticorali
Tale iniziativa, da tempo discussa e analizzata in alcuni ambienti giovanili della coralità trentina ha raggiunto una propria concretezza organizzativa solo in questi ultimi mesi, suggerendo quindi alla Società Filarmonica, un percorso di domanda di finanziamento straordinario.
La manifestazione intende seguire due percorsi operativi:
a). un lavoro ‘privato’ di lungo respiro nei mesi primaverili ed estivi di lavoro da parte delle compagini corali invitate;
b). un’esposizione pubblica di quattro giorni
Obiettivi che si intendono perseguire
#effetticorali vuole essere una manifestazione non competitiva organizzata annualmente dalla Società Filarmonica nella città di Trento l’ultima settimana del mese di settembre. Obiettivo della manifestazione è quello di favorire l’incontro e la collaborazione tra le numerose realtà corali presenti nell’intera provincia di Trento, attraverso lezioni, pratiche, concerti, performances, conferenze, incontri fra coristi, formazioni corali, direttori, compositori, esperti della vocalità, musicologi e operatori culturali.
L’intenzione della Filarmonica è trasformare il proprio palazzo, per una settimana, in un punto di incontro di eccellenze nel settore del canto corale, invitando a collaborare con i musicisti locali figure professionali di alto livello nazionale e internazionale.
Si intende altresì favorire la creazione di nuovi repertori sollecitando, nei mesi precedenti all’iniziativa, la scrittura di partiture oggetto poi di studio ed esecuzione.
A questo scopo #effetticorali diffonderà un apposito ‘bando’ indicando ai compositori ogni anno le linee creative da seguire nella ricerca di ‘nuove strutture’ espressive. I lavori giudicati consoni al progetto saranno oggetto di studio da parte delle formazioni corali invitate e potranno essere inseriti, successivamente, nelle varie stagioni concertistiche della Filarmonica stessa.
I gruppi corali invitati ogni anno alla manifestazione amalgameranno le loro voci in nuove formazioni sotto la direzione di maestri diversi. I prodotti finali dei laboratori saranno proposti in vari luoghi della città, scelti per un loro particolare pregio artistico e architettonico.
Ogni anno #effetticorali inviterà alla manifestazione un grande autore di musiche corali scelto fra i protagonisti più dinamici nel panorama internazionale. A lui verrà affidata la direzione del concerto finale; le sue opere saranno presentate al pubblico in una serata aperta a tutti.
La manifestazione punta anche ad attirare nelle sale nuovo pubblico proponendo percorsi culturali all’interno del Festival come conferenze, seminari, incontri con gli artisti, presentazioni di libri ecc.
Ancora si intende favorire la diffusione nel mondo corale di una tipologia di azione interdisciplinare, attuando strategie di collaborazione tra istituzioni e artisti operanti in altri ambiti culturali incentivando l’incontro della musica con altri linguaggi.
Tutto il percorso sopra descritto intende porsi come occasione di perfezionamento e affinamento del mondo corale trentino già sensibile a queste tematiche. Per questo motivo sarà opportunamente coinvolta anche la Federazione Cori del Trentino nonché il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento.

Relazione illustrativa dell’iniziativa prevista per l’anno 2019
#effetticorali prevede una decina di cori partecipanti, 5/6 concerti, incontri con artisti e attività di analisi, confronti ed esemplificazioni. I cori saranno scelti in base alla disponibilità mostrata dalle singole realtà interpellate, in base alla condivisione del progetto e alla disponibilità operativa. L’invito alla partecipazione sarà rivolto alle realtà corali attive nella provincia di Trento.
In occasione dell’apertura e chiusura di #effetticorali si esibirà il Coro del Festival (SATB divisi), creato appositamente per la manifestazione nei mesi presedenti, formato da 40 coristi di età compresa tra i 16 e i 30 anni. Per ogni serata è previsto un concerto condiviso fra tre realtà corali della regione, che si esibiranno singolarmente nella prima parte del programma, e, a cori uniti, con direttori a rotazione nella seconda parte.
In fase di programmazione sono previsti più incontri tra i direttori dei concerti volti a coordinare al meglio la programmazione delle singole serate.
Programma
L’attività di #effetticorali si aprirà nel corso della tarda primavera con la pubblicizzazione di un bando per compositori (#OfficinaEffettiCorali) per la creazione di quattro brani per coro polifonico e strumento solista (clarinetto, violoncello, percussioni, arpa) e un brano per coro di voci bianche e strumento solista. Le composizioni saranno quindi inserite nelle serate concertistiche della manifestazione.

Destinatari e soggetti coinvolti
L’intera manifestazione è diretta in primis ai componenti della coralità trentina che qui avranno modo di incontrarsi e lavorare assieme percorrendo un percorso che, partendo dalla partitura approderà al concerto. Essendo questa manifestazione maturata all’interno di alcune formazioni giovanili, coinvolti saranno soprattutto coristi appartenenti ad una fascia giovane d’età. Gli incontri poi sono naturalmente aperti a tutti, ma in modo particolare agli studenti dell’Università, del Conservatorio e delle Scuole musicali.
Coinvolto sarà anche tutto il pubblico abituato a frequentare normalmente le manifestazioni organizzate dalla Società Filarmonica di Trento (15.000 presenze annuali).
Newsletter
filo
Torna ai contenuti